Prodotti da evitare

A causa della microplastica.

perché è pericoloso?

Conosciamo tutti l’argomento: la microplastica. Ma sappiamo perché è pericolosa?

Le microplastiche sono particelle di plastica di dimensioni da 0,1 micrometri a 5 millimetri. Le particelle più piccole sono definite nanoplastiche. Le nanoplastiche sono ancora più pericolose perché possono entrare nelle nostre cellule. Sappiamo che le microplastiche possono portare al cancro, all’infertilità, a disturbi di stomaco e a molte malattie. Ha quindi senso proteggersi da esse nel miglior modo possibile. Ma come?
In media, una persona consuma ogni settimana plastica delle dimensioni di una carta di credito. Sì esattamente… avete letto bene… UNA CARTA DA CREDITO. È veramente tanto.
La maggior parte delle microplastiche sono consumate attraverso il cibo e i liquidi. Cosa si può fare a riguardo?
Evitate i prodotti di plastica che vengono a contatto con i vostri cibi o liquidi.
Ecco alcuni prodotti elencati che potete evitare:

Bottiglie di plastica

Le bottiglie di plastica sono uno dei peggiori oggetti usa e getta. Nella maggior parte dei paesi del mondo, le bottiglie di plastica vengono usate una sola volta e poi gettate via. 1 milione di bottiglie di plastica sono prodotte OGNI MINUTO. Solo il 7% viene riutilizzato o riciclato. Molte di esse finiscono nei nostri mari e infine la microplastica finisce sui nostri piatti. Prima che la bottiglia di plastica venga gettata, la microplastica si scioglie nel liquido e finisce nel vostro corpo. Soprattutto se la bottiglia di plastica si trova sotto il sole cocente, perché la microplastica si dissolve più facilmente se c’è una fonte di calore.
Cosa si può fare? Molto semplice: Compra bottiglie di vetro o usa una bottiglia di metallo che puoi riempire e usare più volte.

Cannucce di plastica

Ogni anno 10 miliardi di cannucce di plastica vengono utilizzate solo in Germania! Molti finiscono nei nostri oceani e sono diventati i “killer” di animali marini.
Cosa si può fare? Molto semplice: rinunciare alle cannucce. E se questo non è possibile, abbiamo ancora una seconda soluzione: le cannucce di metallo.

Spazzolini da denti in plastica

Qual’è la prima cosa che tocchi ogni mattina? Esattamente, il tuo spazzolino da denti. Vuoi che la plastica sia la prima cosa che tocchi ogni mattina?
Gli spazzolini di plastica sono difficili da riciclare perché sono fatti di plastiche differenti. Questo è anche un motivo per cui finiscono sulle spiagge del Pacifico o nei nostri oceani.
Cosa si può fare? È semplice: prendete uno spazzolino di bambù e assicuratevi che lo spazzolino, setole incluse, sia completamente biodegradabile.

Alimenti avvolti in plastica

Accidenti, è davvero una cosa triste. Al supermercato ci sono ora i prodotti più pazzi confezionati in plastica. La prossima volta che andate al supermercato, fate attenzione a quanti prodotti sono confezionati in plastica.
Cosa si può fare? Provate a comprare prodotti che sono avvolti nella plastica il meno possibile o nessuno. Comprate la frutta, il pesce o la carne al mercato o dal macellaio. Un’altra opzione è quella di fare acquisti in “No Waste Supermarkets”. Purtroppo questi non sono ancora così diffusi e quindi sono molto pochi.

Cosmetici/Dentifricio con Mircoplastica

I cosmetici e il dentifricio sono pieni di plastica. È quasi impossibile comprare cosmetici senza microplastica. Il 2% dell’inquinamento da microplastica in tutto il mondo è causato dalle microplastiche contenute nei cosmetici e nel dentifricio.
Purtroppo, è davvero difficile trovare fornitori che offrano cosmetici e dentifrici senza plastica e che siano vicini a voi. Ma è possibile acquistare cosmetici e dentifrici online, o anche farli da soli per il vostro uso. Ci sono ottimi siti web su internet che vi mostrano come farlo.

Entra in contatto

info@addicted-to.com

(+39) 339 627 4001

Via Vincenzo Cavallaro, 13
Cefalù, 90015

Visitaci

Siamo situati nell’Hotel Kalura vicino a Cefalù

Orari di apertura

Lun-Ven: 6:00 – 24:00